Lanciano una pietra contro una vettura in corsa. Denunciate due persone

polizia controlli

polizia controlli

 

CASTROVILLARI – Hanno affiancato un auto in corsa lanciandole contro una pietra. Poi l’hanno affiancata ma si sono subito accorti che dietro di loro c’era una volante del Commissariato della Polizia di Stato di Castrovillari. Così si sono dati alla fuga, ma poco dopo, gli agenti di Polizia – che si sono prima accertati dello stato di salute degli occupanti della vettura sbandata – li hanno raggiunti e fermati. E’ la mattina del 6 marzo scorso. L’episodio avvenuto sulla Sp241 non sfugge all’occhio attento di una volante in servizio di pattugliamento sul territorio. L’auto davanti a loro sbanda finendo fuori strada. Gli agenti prestano soccorso agli occupanti del veicolo che testimoniano come siano stati colpiti da una pietra lanciata da una vettura in corsa che li affianca. Così parte l’inseguimento verso gli autori del gesto che vistisi braccati dagli agenti cercano di liberarsi, lanciandola dal finestrino, di una borsa contenente diverse pietre. I due passeggeri, entrambi incensurati, dopo essere stati accompagnati presso gli Uffici del Commissariato di Castrovillari venivano denunciati all’A.G. competente per attentato alla sicurezza dei trasporti e danneggiamento, mentre a carico del guidatore si provvedeva al ritiro della patente di guida.